Business plan 2018-06-04T11:36:36+00:00

Business Plan

Il “business plan” è un documento che sintetizza i contenuti e le caratteristiche di un progetto imprenditoriale (business idea). Viene utilizzato sia per la pianificazione e gestione aziendale che per la comunicazione esterna, in particolare verso potenziali finanziatori o investitori.
La nascita di una nuova attività imprenditoriale (e di qualsiasi ulteriore e futuro progetto aziendale) deve essere sostenuta da uno studio o un’analisi di fattibilità in grado di fornire una serie di dati di natura economico-aziendale, sui quali tracciare linee guida per la costituzione dell’attività.
Il business plan è altresì il documento fondamentale che esaminano i finanziatori, necessario per accedere ai finanziamenti pubblici agevolati e al credito bancario. Una volta avviata l’impresa, il business plan diviene la guida per la gestione corrente.

Lo studio attraverso programmi gestionali di prim’ordine provvede a redigere business plan completi ed efficaci nell’espletare lo sviluppo del piano aziendale previsto, in relazione all’utilizzo che ne deve essere fatto.

Un business plan infatti da deve contenere i seguenti elementi minini affinché sia considerato soddisfacente:

  • Descrizione sommaria del progetto d’investimento ed illustrazione del tipo di impresa che si intende creare.
  • Presentazione dell’imprenditore e del management, (esperienze pregresse e ruoli nella nuova iniziativa).
  • Analisi di mercato, Indicazioni sul mercato, sulle caratteristiche della concorrenza e su fattori critici (punti di forza e punti di debolezza rispetto al mercato). Obiettivi di vendita ed organizzazione commerciale.
  • Un piano di marketing, una matrice strategica di posizionamento, un’analisi su redemption della campagna pubblicitaria: anche il miglior prodotto del mondo potrebbe fallire se non se ne comunica l’esistenza.
  • Descrizione della fattibilità tecnica del progetto relativamente al processo produttivo, alla necessità di investimenti in impianti, alla disponibilità di manodopera e di servizi quali trasporti, energie, telecomunicazioni, etc.
  • Piano di fattibilità economico – finanziaria quinquennale o triennale a seconda di quanto si vuole approfondire l’analisi; indicazione del fabbisogno finanziario complessivo (per investimenti tecnici, immateriali e per capitale circolante) e delle relative coperture.
  • Informazioni sulla redditività attesa dell’investimento e sui fattori di rischio che possono influenzarla negativamente, partendo da ipotesi realistiche e prudenziali.

Lo studio realizza business plan non solo per la propria clientela, in ordine agli aspetti legati al funzionamento delle imprese (richieste di finanziamenti, partecipazione a bandi di gara, informazioni richieste da Enti pubblici etc. etc.) ma altresì per chiunque necessitasse di questo importate strumento.